Sentiero delle Posticce

Sentiero delle Posticce
Chi viene oggi a Rocchette di Fazio (frazione del comune di Semproniano) può soprattutto ammirare un borgo medievale rimasto fermo nel tempo. Infatti, mostra scorci interessanti ed angoli molto pittoreschi, miracolosamente rimasti illesi per secoli. Salendo su quella che anticamente era la Rocca Aldobrandesca, si possono vedere i resti della torre e di una cisterna. Posizione bellissima, da cui si spazia con lo sguardo dall'Amiata all'Argentario. Lo spettacolo suggestivo è la vista delle rupi dei Rocconi. Il Sentiero delle Posticce è un percorso bellissimo che parte da Rocchette di Fazio  e arriva agli olivoni di Fibbianello. L'olivone è un albero di ulivo plurimillenario, noto in passato per la sua eccezionale altezza. Per raccogliere le olive dell'Olivone, occorrevano tre piani di scale e chi raccoglieva le olive non scendeva a terra nemmeno per il pranzo, rimanendo a mangiare sui rami della pianta. Anche in seguito ai danni subiti da un fulmine, che ne aveva ridotto le dimensioni, l'albero raggiungeva l'altezza di 21 metri. Durante una notte di maggio nel 1998, una o più persone provocarono l'incendio della pianta monumentale, versando benzina nella parte interna del tronco ed incendiando la pianta alle radici. Fortunatamente, l'incendio non ha causato la morte della pianta che, anche se notevolmente ridotta in altezza, ha prodotto nuovi polloni dalle radici. Durante il percorso si attraversano luoghi molto suggestivi come la Valle dell'Albegna dove si può ammirare il Nibbio Reale. La lunghezza è di circa 10 km e difficoltà media.