Monte Argentario

Monte Argentario

Per i suoi molti e affezionati ospiti, il promontorio dell’Argentario costituisce uno dei più affascinanti e conosciuti salotti del Mediterraneo. Attirati dal panorama di insenature, isolotti e scogliere ricoperte dalla tipica vegetazionemediterranea, i turisti hanno eletto questa zona della Maremma a loro meta prediletta. È difficile credere che queste coste siano state, nel passato, teatro di incursioni, assalti, assedi, distruzioni e saccheggi; ma, proprio
per le sue ricchezze naturali e per l’ottima posizione geografica, questa zona ha attratto, fin dalla preistoria, l’attenzione dell’uomo, diventando punto d’incontro e scontro degli interessi di molti popoli. Oggi il promontorio si presenta saldamente ancorato alla terraferma dai due tomboli della Giannella e della Feniglia, strisce di terra che progressivamente congiunsero l’isola originaria all’entroterra, ma che non hanno tolto all’Argentario il suo antico carattere di isola. Chi visita questa terra o ne ascolta gli abitanti, osservandone il comportamento e le abitudini, ha veramente l’impressione di essere su un’isola: un mondo completamente diverso da ciò che caratterizza la Maremma
e la sua gente, una terra con una propria storia, proprie tradizioni e propri costumi.

Ultimi Articoli

Mare
20/07/2018
Mare
20/07/2018