Pappa reale

La pappa reale ha consistenza densa e cremosa e colore biancastro; è del tutto inodore, mentre il sapore è acidulo. Viene confezionata in genere in vasetti da 10 gr; è un prodotto deperibile che va conservato in frigorifero e consumato entro 10 giorni.

Storia e tradizione
La pappa reale viene prodotta nel periodo tra maggio e luglio nelle cosiddette celle reali, all’interno delle arnie. Le celle reali vengono raccolte e trasportate nel laboratorio dove, eliminate le larve con una palettina, la pappa reale viene estratta con un apposito aspiratore, e quindi viene confezionata in vasetti di vetro che vengono conservati in frigorifero.

Area di produzione
La Pappa reale viene prodotta in tutta la Toscana.
I produttori di pappa reale sono generalmente riuniti in forme associative; la produzione è modesta e il prodotto si inserisce nella gamma di produzione del miele che è l’elemento trainante per tutte le aziende del settore.
Il problema che limita la produzione di pappa reale è costituito dall’alto costo della manodopera, visto che occorre molto tempo per produrne un quantitativo modesto. Il prodotto soffre molto della concorrenza della pappa reale proveniente dalla Cina che viene commercializzata a prezzi più bassi.
La pappa reale viene venduta esclusivamente in zona, a privati direttamente in azienda.
A Montecatini, ogni anno, nel periodo settembre-ottobre, si tiene Miele e Salute, evento legato a tutta la produzione del miele e dei suoi derivati.

Come gustare
Alimento salubre e ricco di proprietà ricostituenti, la pappa reale ha registrato negli ultimi anni un notevole incremento nel consumo. Si abbina a miele e alcolici, ma può essere consumata anche al naturale.