Propoli toscana

La propoli naturale ha consistenza solida, colore marrone scuro, odore e sapore persistenti. Viene poi diluita in essenza alcolica e confezionata in boccette provviste di contagocce.

Storia e tradizione
La propoli è un prodotto conosciuto da tempo immemorabile. Rispetto al passato, vi sono stati miglioramenti nella tecnica di estrazione del prodotto, che un tempo veniva grattato dall’interno dell’alveare.

Area di produzione
La Propoli si produce in tutta la Regione Toscana. Il prodotto si inserisce, insieme alla pappa reale e al polline, nella gamma di produzione del miele che è l’elemento trainante per tutte le aziende del settore ma la concorrenza delle importazioni dalla Cina, rende più difficile la commercializzazione che avviene, generalmente, tramite vendita diretta in azienda a privati, ai negozianti locali e ai grossisti.
Si produce nel mese di agosto.

Come gustare
Si consuma abbinata al miele.
Per raccogliere la propoli si utilizzano reti metalliche che vengono prima disposte all’interno degli alveari, quindi estratte, riposte in appositi contenitori e trasportate nel laboratorio, dove si procede all’estrazione manuale della propoli e al suo confezionamento.