Fagiolo burro toscano

Il Fagiolo burro toscano ha una colorazione marrone scuro ed è di consistenza tenera e delicata al palato. Storia e tradizione

La tradizionalità del prodotto è legata alla provenienza locale, e alla peculiarità dell’aspetto e del gusto.

La semina avviene nel mese di aprile ed è a postarella. Si tratta di una pianta rampicante, con ciclo di maturazione breve, che richiede terreni freschi e quindi una buona irrigazione. Le foglie sono di colore verde chiaro e opache, i fiori bianchi, i baccelli lunghi mediamente 160-170 mm e larghi circa 12 mm, ricurvi con una forma ad S.


Area di produzione

Il Fagiolo burro toscano si produce in tutta la Provincia di Grosseto.

Del fagiolo burro toscano non esiste una realtà produttiva di rilievo; la sua produzione è legata, principalmente, al consumo familiare.


Come gustare

Il fagiolo va consumato fresco.